Loading color scheme

Biografia

Contrasto di luce ed ombra

Paolo Tagliaferro, vive a Lonigo in provincia di Vicenza. pittore giovanissimo di formazione accademica, appartenente al filone dell’Iperrealismo. Come gli Iperrealisti, Tagliaferro rifiuta la realtà, proponendone una riproduzione meccanica, spesso a partire dalla sua immagine fotografica ingrandita.

Ne risulta dunque una visione che va al di là della realtà, stravolgendola e giungendo talvolta ad un virtuosismo esasperato, ammorbidito però dall’amore profondo che il pittore prova per l’epoca Rinascimentale (italiana e fiamminga). Tagliaferro riesce ad aggiungere a tutto ciò i classici giochi di luce degli Impressionisti, enfatizzando il contrasto di luce ed ombra. La rappresentazione di soggetti tradizionali fornisce lo spunto per una severa indagine interiore, cioè trasfigurazione della realtà come occasione per scavare dentro di sè, individuare le ragioni ultime che spingono gli artisti ad esprimere qualcosa, a riflettere sulla condizione esistenziale.

Critico d’arte Dina Pierallini (artPromoter), anno 2002.