Loading color scheme

Biografia

Dipinti di grande richiamo, dove il metodo iperrealista rinuncia alla soggettività

La mostra dal titolo “Animate creazioni” non si concentra solo sulle opere di Paolo Tagliaferro (Lonigo- Vicenza , 1981) ma si allarga ai dipinti di allievi che in lui riconoscono il talento pittorico. Tagliaferro, dalla precoce vocazione, dopo gli studi all’Accademia delle Belle Arti Cignaroli a Verona, è stato invitato alla Biennale di Venezia nel 2012, a conferma del riconosciuti valore.
Read more

Capolavori, dipinti senza l’ausilio di trucchi fotografici

Siamo abituati a prendere troppo sul serio cose che invece richiedono solo la consapevolezza del godimento estetico che possono procurare.
Read more

L’assunto di una fedeltà maniacale al visibile

Il giovane Paolo Tagliaferro trasforma il suo fresco sguardo in immagini evocative di paradisi mai perduti. L’assunto di una fedeltà maniacale al visibile, nelle sue tele si trasforma in un giocoso divertimento per gli occhi, lontano da qualunque inquietudine ed espressionismo manifesto.
Read more

Perfezione formale

Giovane studente dell’Accademia Cignaroli di Verona, dipinge ormai da dieci anni e ha scelto una pittura di tipo Iperrealista. Le nature morte balzano ingrandite verso di noi e si affidano a una perfezione formale di sapore fotografico.
Read more

Contrasto di luce ed ombra

Paolo Tagliaferro, vive a Lonigo in provincia di Vicenza. pittore giovanissimo di formazione accademica, appartenente al filone dell’Iperrealismo. Come gli Iperrealisti, Tagliaferro rifiuta la realtà, proponendone una riproduzione meccanica, spesso a partire dalla sua immagine fotografica ingrandita.
Read more